Coccole dopopasto

Il caffè di cicoria è uno di quegli alimenti che ho introdotto nelle mie abitudini poco tempo fa.  E’ un’ottima alternativa al caffè, ma non aspettiamoci che abbia lo stesso gusto, con un leggero retrogusto di liquirizia. Solitamente lo prendiamo la sera, essendo privo di caffeina. La cicoria è una pianta che viene raccolta in autunno, fatta essiccare e poi torrefatta per ottenere appunto il caffè di cicoria; esiste sia la versione solubile (quella che uso io) oppure quella da utilizzare con la moka.
E’ molto utile come dopo pasto in quanto:
– aiuta a digerire stimolando la secrezione gastrica
– depura il fegato
– è un prebiotico in quanto contiene molta inulina, una fibra solubile, nutre la flora batterica intestinale
– agisce anche come regolatore insulinico tenendo a bada la glicemia.
Insomma un vero e proprio toccasana per la salute.

Theobroma cacao a sinistra, Cichorium intybus a destra

Un altro alimento che non manca mai nella nostra alimentazione è il cioccolato fondente; ne abbiamo provati tanti ma quello che preferiamo in assoluto è il Lindt fondente con 72% di cacao. Questa percentuale varia da un minimo di 42% ad un massimo di 99%; per quanto riguarda il mio palato quelli che contengono meno del 72% sono troppo dolci, quindi li evito. Per quanto riguarda invece quelli che vanno dall’80% in su devo dire che oltre ad essere un po’ troppo amari sono anche un po’ troppo “secchi”, caratteristica causata dalla diminuzione del quantitativo di burro di cacao a discapito della polvere di cacao. Di certo è che più la percentuale di  cacao (pasta di cacao) sale e più il prodotto è salutare. Detto questo credo che il 72% sia un ottimo compromesso tra nutrimento e gusto.

Mi piace cambiare quindi molto spesso cerco delle alternative ma leggendo gli ingredienti, mi rendo conto che lo zucchero è molto spesso al primo posto (ancor prima del cacao), quindi ho concluso che questo è il migliore sia dal punto di vista del gusto che dal punto di vista nutrizionale.

Il cioccolato fondente è un alimento ricco di virtù (oltre che buonissimo!): ricchissimo di polifenoli aiuta a proteggerci da malattie cardiovascolari, grazie alla presenza di alcaloidi (teobromina, caffeina) aiuta a mantenere un buon tono dell’umore e poi è un dolcetto a fine pasto che toglie lo sfizio senza innalzare troppo la glicemia o aumentare il quantitativo di grassi saturi ingeriti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.