i nostri Top 10 quotidiani

Quali sono quei 10 alimenti che non mancano mai durante la nostra giornata?

1 – Acqua e Limone: ogni mattina abbiamo l’abitudine di spremere mezzo limone e berlo con acqua tiepida prima di fare colazione. La forza dell’abitudine ci aiuta, ma gli effetti benefici di questa abitudine ancora di più nel perseverare a farlo. Il limone è un antibatterico naturale che aiuta il nostro organismo a disintossicarsi e a rinforzarsi; il fegato sarà il primo organo che beneficerà di questa buona abitudine, subito dopo lo stomaco e l’intestino (regolarizza il transito e aiuta a sgonfiare).

Inoltre aiuta ad alcalinizzare l’organismo, riportandolo ad un ph basico (l’acidosi del corpo, provocata molto spesso da una dieta ricca di alimenti acidi, rende l’organismo molto debole a di conseguenza facilmente attaccabile da virus e batteri che a ph bassi proliferano molto facilmente). Molti si chiederanno: ma come fa il limone a basificare se è un alimento acido? In realtà, gli acidi che lo caratterizzano una volta introdotti nell’organismo danno una reazione basica, questo perchè durante la metabolizzazione l’acido citrico si ossida e i sali che ne derivano danno origine a carbonati e bicarbonati di calcio e potassio che contribuiscono all’alcalinità del sangue.

2 – Tè verde: la nostra colazione è sempre accompagnata da una tazza di tè verde; ci piace provare, sperimentare ed assaggiarne diversi tipi ma il nostro preferito è sicuramente il Bancha.
Oltre ad essere molto drenante e depurativo, il tè verde ha delle potenti molecole antiossidanti al suo interno che, assunte regolarmente, fanno benissimo all’organismo. Qui il nostro articolo dettagliato.

3 – Frutta secca: mandorle, noci, nocciole, noci brasiliane e noci macadamia sono le nostre preferite. Le assumiamo durante il giorno suddividendole per lo più a colazione, spuntino e merenda. Solitamente le noci (di vario tipo) le mangiamo a colazione mentre mandorle per me e nocciole per Alessandro non mancano a merenda e come pre-allenamento insieme a della frutta. Sono un’ottima fonte di grassi buoni (oltre che di omega 3 e 6), vitamine e minerali.

Per chi pensa ancora che la frutta secca sia nemica della dieta: state tranquilli! se non esagerate con le quantità e soprattutto la mangiate nei momenti giusti della giornata non vi farà ingrassare neanche di un etto (anzi! tuttavia questo argomento lo approfondiremo prossimamente). Un’informazione per le donne che vogliono assumere una fonte di calcio giornaliera per prevenire l’osteoporosi? Le mandorle! State lontane dai latticini e assumete un pugnetto di mandorle ogni giorno.

4 – Kiwi: ogni mattina mezzo kiwi a testa (sperando che sia maturo), o uno intero in caso di carenza di altra frutta fresca. Ci piacciono tanto i kiwi gold (quelli a pasta gialla) ma non sempre li trovo dal mio fruttivendolo di fiducia. Sapete che il kiwi ha quasi il doppio della vitamina C che è contenuta in un’arancia? Senza parlare del quantitativo di fibre. Insomma è una fonte di benessere immancabile! Se quando li acquistate sono troppo duri, metteteli nel portafrutta insieme a delle mele, matureranno più velocemente.

5 – Banana: come per il kiwi, dividiamo anche la banana. E’ un frutto molto nutriente che rappresenta un’ottima fonte di potassio (anche se ci sono alimenti che ne contengono molto di più come gli spinaci, le mandorle e avocado). Inoltre contiene più del 25% del fabbisogno di vitamina B6 necessaria per la produzione di anticorpi.

6 – Cioccolato fondente: solitamente lo mangiamo a fine pasto come “dolcetto”; preferiamo scegliere quelli con una percentuale di cacao che non sia inferiore al 70% (ma per Alessandro il migliore è sul 85%). Circa due quadretti sono la dose giusta per togliersi la voglia senza esagerare. E’ un alimento molto salutare (purchè sia fondente e con un’alta percentuale di cacao a discapito di quella di burro di cacao e zucchero): contiene la teobromina, una molecola della famiglia delle xantine di cui fanno parte anche teina e caffeina; le sue proprietà comprendono quella preventiva contro le malattie cardio-vascolari, è antinfiammatorio in quanto va a diminuire la produzione di agenti infiammatori come le prostaglandine, infine è un concentrato di antiossidanti che aiutano a combattere i radicali liberi.

Ultimo motivo ma non meno importante: stimola la serotonina, un neurotrasmettitore che regola il tono dell’umore, il sonno e la memoria. Diciamo che è talmente buono e fa talmente bene che non si può proprio farne a meno!

Olio extravergine di oliva: ogni giorno e ad ogni pasto l’olio di oliva è un alimento che non dovrebbe mancare nelle abitudini di chiunque. A noi piace sceglierlo italiano e spremuto a freddo… è uno di quegli alimenti dove non risparmiamo poiché la qualità è fondamentale per la genuinità del prodotto.

E’ un alimento composto quasi totalmente da grassi buoni; il capostipite fra tutti è proprio l’acido oleico, un monoinsaturo che aiuta a prevenire le malattie cardio-vascolari, è un ottimo antiossidante e aiuta a mantenere bassi i livelli di colesterolo HDL (quello cattivo).

Tisana della sera: questa varia in base alla voglia; ci piace prepararle con ingredienti freschi (come limone e zenzero qui descritta) oppure utilizziamo tisane in foglie, fiori e frutti… a volte semplicemente quelle in bustine. E’ una coccola serale che ci aiuta a digerire e riposare meglio.

Datteri: questi super frutti non mancano mai a colazione (Alessandro li consuma con costanza, io saltuariamente). Ma, mi raccomando che siano al naturale e non glassati/zuccherati! A tal proposito non aggiungo altro ma vi rimando qui all’articolo correlato già sufficientemente esplicativo.

 

 

10 – Non fate infine mai mancare, appena svegliati, un sorriso e un abbraccio a chi volete bene e ne avrete un beneficio voi stessi!

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.