Bocconcini di pollo con salsa tzatziki

Sta arrivando il week end, si ha voglia di riposo e di godersi delle belle cenette in compagnia; quando ho tempo per cucinare do sempre libero sfogo alla fantasia.

Avete presente quando si ha voglia di qualcosa di sfizioso ma non si vuole appesantirsi? Ok, io ho pensato proprio a questo! Risultato? Una ricettina leggera che ha soddisfatto le nostre papille gustative al massimo!

Ingredienti x 2 persone:

400gr di petto di pollo
30gr di fiocchi di avena
100gr di albume d’uovo
paprika piccante, curcuma e pepe in polvere
olio di cocco

(per la salsa):
1 cetriolo piccolo
150gr di yogurt greco 0%
4/5 foglie di menta fresca
succo di 1/2 limone
1 cucchiaio di olio EVO
6 anacardi
aglio in polvere (facoltativo)

Preparazione:

Come prima cosa preparare i bocconcini di pollo, tagliando il petto con un coltello a lama liscia; noi solitamente compriamo il petto di pollo intero per poi porzionarlo e surgelarlo in pacchetti monodose: la differenza del prezzo al Kg tra il petto intero e il petto tagliato a fette è circa della metà.

Una volta pronti, metterli in una ciotola dove avrete versato l’albume e, nel frattempo, preparare l’impanatura: i fiocchi di avena migliori per questa ricetta sono quelli mignon ma se non li avete basterà tritare con il tritatutto metà dei fiocchi normali in modo che vi risulterà una parte più polverosa (simile al pan grattato) e una parte più grossolana rappresentata dai fiocchi interi, che conferirà carattere all’impanatura.

Dopo averla messa in un piatto fondo, aggiungere le varie spezie (io ho scelto paprika piccante, curcuma e pepe nero ma qui potete sbizzarrirvi con i gusti che più preferite; per esempio ci vedrei bene anche un bel trito di rosmarino fresco fatto al coltello…) e metterci i bocconcini di pollo scolati dagli albumi; con le mani miscelare bene il tutto cercando di fare in modo che si ricoprano di impanatura in maniera omogenea.

Riscaldare una bistecchiera con una noce di burro di cocco e versarci i bocconcini, cuocendoli a fuoco vivace finché saranno ben dorati (tenerli girati il più possibile è il trucco per una cottura omogenea).

Intanto che il pollo cuoce, è il momento di preparare la salsa: semplicissimo! Nel frullatore versare lo yogurt greco, il cetriolo tagliato finemente (io ho lasciato la buccia appositamente, se invece preferite un sapore più delicato eliminatela), un pizzico di aglio in polvere, il succo di mezzo limone, un cucchiaio di olio EVO, le foglie di menta spezzettate con le mani e gli anacardi. Frullare il tutto fino a che la salsa sarà liscia e omogenea.

Il contorno? Delle semplici verdure (zucchine, peperoni e pomodori datterini) tagliate, condite con olio EVO, timo e gomasio, messe in forno a 200 gradi per circa 40 minuti.

Magari non è una cena velocissima, ma se nel week end avete un po’ di tempo a disposizione il risultato è assicurato!

Valori nutrizionali per porzione: 

Calorie: 450Kcal
Carboidrati: 15,4gr
Grassi: 14,3 gr
Proteine: 63,6gr
Fibre: 1,9gr

Tempo di preparazione:

50 minuti circa.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.