Colorado Chili con Paleo Tortillas

Qualche sera fa, complice un amico che ci ha regalato una pala di fico d’india (detta Nopal), abbiamo realizzato questa ricetta prendendo spunto dalla tradizione messicana.

Questa variante del Chili con carne, prevede appunto l’utilizzo del Nopal e si abbina bene con le classiche tortillas che noi abbiamo realizzato in versione paleo-friendly sostituendo la comune farina di grano con la fecola di Arrow-root (Maranta) e un pizzico di farina di lino per renderla più “rustica”.

Inoltre, va specificato che il chili con carne, come lo conosciamo oggi, è una variante Tex-Mex ricreata dagli americani e non ha nulla a che vedere con la zuppa di carne e pomodoro che preparavano le civiltà precolombiane (ad esempio i fagioli non erano previsti).

Si compone così un piatto completo di nutrienti (amidi della tortillas, proteine e grassi della carne, oltre che tutti i benefici dei sali minerali e vitamine contenute nella pala di fico) e al tempo stesso molto saporito. Nella nostra variante abbiamo usato della carne di manzo ma si può anche prevedere un mix di carne di maiale e manzo.

Ingredienti per 2 persone:

per il chili:

1 pala di fico di dimensioni medie (la nostra pesava circa 1kg)
300 gr. di carne macinata (manzo, maiale, o un mix delle due)
1 peperone rosso
1 cipolla
1 cucchiaio di burro ghee (o 1 cucchiaio di olio EVO)
1 pizzico d’aglio in polvere
1 cucchiaio di pomodoro concentrato
qualche seme di cumino
peperoncino piccante q.b. (secondo i vostri gusti ma quando lo assaggerete DEVE risultare piccante)
qualche goccia di Tabasco
sale e pepe nero q.b.
1 pizzico di cannella in polvere (Opzionale)

per 2 tortillas:

2 uova
1 cucchiaino di burro ghee o di cocco
35 gr. di arrow-root
1 cucchiaino di farina di lino (o di cocco se la preferite più dolciastra e meno rustica)
2 cucchiai d’acqua

Preparazione:

Iniziate con il pulire la pala (Nopal): nel nostro caso si tratta di una varietà di cactus senza spine ma se voleste usare la pala del più comune fico d’india fate attenzione a rimuovere con i guanti la zona delle spine. Dopodiché dovrete pulire tutta la superficie della pala per rimuovere la pellicina esterna; per farlo consiglio di utilizzare un comune pela-patate. Fatelo quindi a pezzetti e immergetelo in una pentola con abbondante acqua, facendo attenzione a non riempirla troppo o, al primo bollore, la schiuma che si formerà fuoriuscirà dalla pentola. Fate quindi bollire per circa 10 minuti a fuoco medio. Poi passate la pala così cotto sotto abbondante acqua corrente in un colino per far sì che perda parte della sua viscidità.

Nel frattempo preparate l’impasto per le vostre paleo-tortillas. Il procedimento è molto semplice e assomiglia alla preparazione di una crepes o a uno dei nostri tanti pancakes che prepariamo a colazione: sbattete bene le uova con le farine, che aggiungerete a piccole dosi in modo che si formi un composto abbastanza liquido senza grumi. Imburrate quindi una padella abbastanza larga e procedete versando metà del composto in modo che vada a ricoprire tutta la superficie. Tenete la restante parte del composto per la seconda porzione. Le tortillas sono pronte quando si staccheranno naturalmente dal fondo della padella e faranno qualche bollicina in superficie. Potreste usare lo stesso procedimento per fare delle crepes dolci (con stevia), aggiungendo aroma naturale di vaniglia. Importante: selezionate bene la dimensione della padella poiché se molto larga vi risulterà una crepes sottile, mentre se troppo piccola sembrerà più un pancakes soffice (la nostra è di circa 20-22cm di diametro).

A questo punto preparate una pentola piuttosto ampia o una Wok e riponetevi il burro ghee (o l’olio EVO), la cipolla sminuzzata, i peperoni, un pizzico di aglio in polvere (io lo preferisco per non dover poi andare a cercare l’aglio intero da rimuovere) e i semi di cumino. Fate rosolare a fiamma piuttosto alta finché la cipolla non sia dorata, dopodiché aggiungete la carne con un po’ di concentrato di pomodoro, il peperoncino in polvere, salate e pepate; lasciate quindi cuocere con il coperchio a fuoco leggero per 20 minuti mescolando di tanto in tanto.

A questo punto aggiungete i tocchetti di pala precedentemente cotti alla carne e lasciate cuocere ancora a fuoco leggero per altri 10 minuti.

Prima di servire, ricordatevi sempre di assaggiare il chili in modo che risponda ai vostri gusti in termini di sapidità e piccantezza e nel caso, a fuoco spento, aggiustare con qualche goccia di tabasco piccante.

Infine servite mettendo sul fondo del vostro piatto la tortillas su cui disporrete il vostro profumatissimo Colorado Chili…. e buen apetito!

Valori nutrizionali per 1 tortillas:

Calorie: 142 Kcal.
Carboidrati: 15 gr.
Grassi: 5.6 gr.
Proteine: 6.5 gr.
Fibre: 1gr.

Valori Nutrizionali per una porzione di chili:

Calorie: 396 Kcal.
Carboidrati: 16 gr.
Grassi: 24 gr.
Proteine: 35,5 gr.
Fibre: 8 gr.

Tempo di preparazione complessivo:

1 ora circa.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.