Fake “risotto”

Eccoci tornati dopo un periodo di inattività nel pubblicare ricette nuove. Non certo perchè manchino le idee, ma in questo periodo abbiamo avuto altri progetti importanti e abbiamo tralasciato il blog. E, presto vi aggiorneremo anche su questi progetti…

Tuttavia continuate a seguirci anche su Istagram e Facebook dove di tanto in tanto pubblichiamo nuovi piatti.

Oggi a grande richiesta, ecco la ricetta per un fake “risotto”… lo abbiamo chiamato così perchè lo ricorda come consistenza al palato e vagamente anche nel gusto. Si tratta di un connubio di sapori vagamento esotici che si sposano bene con la varietà di verdure della nostra terra.

Per farlo abbiamo utilizzato una vellutata di zucca surgelata, zucchine del nostro orto e cipolla rossa; abbinate a carne di tacchino, curcuma e latte di cocco.

Ingredienti per 2 persone:
  • 300 gr. circa di trita di tacchino (si trova anche già pronta nei supermercati)
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 1/2 lattina di latte di cocco concentrato (200ml)
  • 1 zucchina grande o 2 piccole
  • 1/2 confezione di vellulata di zucca surgelata (circa 100gr.)
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • 1 scaglia di burro di cocco
  • pepe e sale q.b.
Preparazione:

Tagliate la cipolla finemente e fatela rosolare leggermente con il burro di cocco. Nel frattempo tagliate le zucchine a fettine e aggiungetele al soffritto (procedimento simile alla preparazione di un risotto).

Quando anche le zucchine saranno leggermente rosolate, aggiungete la vellulata di zucca surgelata e la trita di tacchino, e lasciate cuocere qualche minuto.

Dopodichè aggiungete il latte di cocco con la curcuma, sale e pepe e lasciate ancora cuocere finchè si formi una crema abbastanza densa.

Per renderlo un po’ più estivo potreste servirlo tiepido con una fogliolina di menta. Buon appetito!

Valori nutrizionali per 1 porzione:

Calorie: 384 Kcal.
Carboidrati: 7,5 gr.
Grassi 24 gr.
Proteine: 39 gr.
Fibre 2 gr.

Tempo di preparazione:

20-30′ min.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.